Pallme

BUSINESS DEVELOPMENT PARTNER & MANAGEMENT CONSULTANT (#)
Business Strategy – Marketing & Sales – International Business

H

Homepage

 

 

PROFILO

Profilo Oscar Pallme

Progetti di consulenza

Settori industriali

Perchè Pallme

Contatto

 

AREE DI CONSULENZA

Strategia di business

Marketing & Vendite

International Business

Business Intelligence

Condivisione conoscenza

 

Metodologie

Approccio proattivo

Misurare per migliorare

Orientamento al Cliente

Benchmarking

 

Competenze

Competenze x gestire

Competenze x innovare e cambiare

Formazione continua

 

Scenario macro

Quadro generale di riferimento

Scenari di innovazione

Occasioni mancate

Delocalizzazione

 

Eventi

Archivio eventi

Prossimi eventi

 

Approfondimenti

Articoli

Papers/reports

Glossario

Libri

Link utili

News

 

H
Homepage

 

 

 

Innovazione del modello di business e gestione del cambiamento

·         Premessa

·         Innovazione (Metodologie, Tecnologie, Competenze, ecc.)

·         Processo di cambiamento

·         In conclusione

·         Approfondimenti

 

 

 

 

Premessa
Come illustrato nella pagina "
Quadro generale di riferimento" il contesto economico ed imprenditoriale si è modificato rispetto all'inizio degli anni '90 ed è in continua evoluzione: 

·         globalizzazione/delocalizzazione, innovazione, nuovi modelli di gestione sono fattori critici che condizionano lo sviluppo ed il successo in tutti i settori (industria, commercio, banche & finanza, servizi, ecc.); 

·         la cultura della gestione del cambiamento per progetti (change and project management) è sempre più importante sia per i manager interni sia per i professionisti che operano a supporto delle impresa (consulenti di management, consulenti ICT, manager a progetto, ecc.). 

Come conseguenza dei cambiamenti in atto, le imprese devono comprendere la necessità di sviluppare il business in modo diverso /1/, di prendere decisione strategiche (relative sia al business che alle tecnologie) appropriate /2/ /3/, e di gestire la trasformazione della struttura organizzativa in modo corretto/5/.

 

Innovazione (Competenze; Conoscenze, Metodologie, Tecnologie; ecc.)
In particolare, diventa fondamentale rivedere l’approccio al mercato, 

1.       sviluppando i servizi (pre-, after-sales) alla clientela;

2.       curando l’immagine dell’impresa, la qualità dei prodotti e dei servizi connessi;

3.       fornendo “sistemi” invece di componenti, semilavorati invece di materie prime, ecc.;  

4.       migliorando le relazioni con i clienti ed i fornitori (marketing relazionale o “marketing one-to-one”) 

è, inoltre, importante la capacità di usare le tecnologie informatiche per creare relazioni costruttive con i clienti ed i fornitori che, collegati in Rete, possono scambiare on-line con regolarità informazioni e dati, svolgere un ruolo attivo nella definizione dei prodotti oltre che del business comune e diventare dei veri “business partners” dell’impresa. 

è, anche, vitale la capacità di usare le metodologie, supportate da tecnologie adeguate, per aumentare la disponibilità delle informazioni e ridurre l’incertezza nel processo decisionale.

Le aree strategiche sono cinque: 

1.    integrazione con i Clienti

2.    integrazione con il Field
(scambiare informazioni e dati con gli Agenti ed i Venditori); 

3.    integrazione per processi
sia interni che estesi all’esterno; 

4.    integrazione con i Fornitori; 

5.    integrazione nella gestione del business (Business Intelligence).

 

Se l’impresa riesce ad essere innovativa ed anticipativa, un efficiente sistema di comunicazione e di monitoraggio delle performance delle varie attività permette di raggiungere posizioni di vantaggio rispetto ai concorrenti.

 

Processo di cambiamento 
E’ bene notare che l’adozione delle tecnologie informatiche è solo una delle fasi del processo di trasformazione che l’impresa deve intraprendere per competere con successo. Infatti, la tecnologia da sola non è capace di generare e gestire il cambiamento, anche se è l’elemento scatenante. 

Il processo è tutt’altro che semplice perchè occorrono 

1.       nuove infrastrutture e nuove tecnologie informatiche, 

2.       nuove metodologie, nuovi modelli di business e nuovi processi; 

3.       ma soprattutto, professionisti "nuovi", cioè collaboratori con mentalità nuova, capaci di utilizzare con creatività e senza preconcetti sia le nuove tecnologie che le nuove metodologie. 

Il fattore critico, pertanto, non è solo la tecnologia, ma soprattutto la capacità di sviluppare ed utilizzare le infinite applicazioni pratiche che da questa possono derivare. 
Inoltre, poichè il vantaggio competitivo cambierà continuamente e sempre più rapidamente, saremo in presenza di un processo continuo di cambiamento. 
Generalmente un’impresa implementa step by step il processo di cambiamento, pianificandolo in anticipo, dopo aver analizzato accuratamente il proprio business ed individuato le esigenze. 

 

In conclusione
Le imprese “vincenti” si distinguono per 

·         l'innovazione

·         i rapporti di collaborazione e partnership con fornitori e clienti

·         la condivisione della Conoscenza

·         l'analisi critica e continua (nel tempo) sia del proprio Business che di quello dei concorrenti (Market e Business Intelligence), 

·         l'abitudine a sviluppare strategie e pianificare le attività,

·         la massima attenzione alle risorse umane, tra cui piani di sviluppo ed incentivazione per attrarre e mantenere “talenti”. 

 

 

Approfondimenti

1.    Vantaggi e rischi dell' economia integrata (i-Economy) 
Come conseguenza dei cambiamenti in atto, le aziende devono rivedere l’approccio al mercato,  fornendo “sistemi” invece di componenti, semilavorati invece di materie prime, ecc.;  sviluppare i servizi (pre-, after-sales) alla clientela;  curare l’immagine dell’azienda, la qualità dei prodotti e dei servizi connessi; migliorando le relazioni con i clienti ed i fornitori 

2.    La "vera" new Company
L'aumento della concorrenza, conseguente al processo di globalizzazione in atto, spinge le aziende a riconsiderare le proprie strategie ed il modo di operare e gestire il business. Il cambiamento più significativo è il passaggio da un modello basato sul prodotto ad uno focalizzato sulle relazioni con Fornitori e Clienti.

3.    Verso la i-Economy
L'economia integrata nasce dall'integrazione dell'economia tradizionale con le nuove tecnologie. La sfida per tutte le aziende è individuare un punto di equilibrio ottimale tra attività on-line ed off-line e tra in-house (make) e outsourcing (buy). 

4.    Le soluzioni integrate web+wireless
 

5.    Fattori critici di ... insuccesso
Fatti e misfatti nei progetti IT alcuni dei quali non hanno centrato l'obiettivo che le aziende-utenti si aspettavano. Ma non sempre le cause sono di natura tecnologica

6.    Change Manager: professionisti per l'impresa adattiva
Approcci e metodi per rendere l'azienda sempre più adattiva

7.    Il Change Management
Perchè cambiare. Il ruolo delle tecnologie e delle risorse umane. Chi aiuta a cambiare. Le leve del cambiamento.

(#) attività professionale disciplinata dalla Legge 4/2013

Partita IVA: 07_512_620_969

 [ Top ]   Oscar Pallme - Pallme Consulting - Newsletter@Pallme

© O. Pallme 2000-2014. Tutti i diritti sono riservati. All rights reserved.

  Oscar Pallme - Pallme & Network - Management & Innovazione - Pallme Consulting - Newsletter@Pallme - Business consulting - Management consulting - Consulenza di management consultancy - Incontri@Pallme