Pallme

BUSINESS DEVELOPMENT PARTNER & MANAGEMENT CONSULTANT (#)
Business Strategy – Marketing & Sales – International Business

H

Homepage

 

PROFILO

Profilo Oscar Pallme

Progetti di consulenza

Settori industriali

Perchè Pallme

Contatto

 

AREE DI CONSULENZA

Strategia di business

Marketing & Vendite

International Business

Business Intelligence

Condivisione conoscenza

 

Metodologie

Approccio proattivo

Misurare per migliorare

Orientamento al Cliente

Benchmarking

 

Competenze

Competenze x gestire

Competenze x innovare e cambiare

Formazione continua

 

Scenario macro

Quadro generale di riferimento

Scenari di innovazione

Occasioni mancate

Delocalizzazione

 

Eventi

Archivio eventi

Prossimi eventi

 

Approfondimenti

Articoli

Papers/reports

Glossario

Libri

Link utili

News

 

H
Homepage

 

 

Condivisione della Conoscenza
Knowledge Management

 

·         Premessa

·         Creazione della conoscenza

·         Gestione della conoscenza

·         Approfondimenti

 

 

 

Premessa
Il 21° secolo è iniziato all'insegna della velocità e della qualità con cui vengono scambiate le informazioni: il flusso di informazioni è diventato il principale fattore discriminante delle imprese.

Nessuna impresa potrà avere successo senza prodotti eccellenti, tuttavia per poter prendere

decisioni sarà sempre più indispensabile essere in grado di gestire ed elaborare in maniera rapida ed efficiente un flusso elevato di dati ed informazioni relative a Canali di vendita e Fornitori, Dipendenti, Processi inter-aziendali.

Il vantaggio competitivo, in tutti i settori economici, cambia sempre più rapidamente ed il tempo di reazione al mercato diventa sempre più critico. Pertanto è vitale riuscire a reperire e gestire quantitativi sempre maggiori di dati ed informazioni al fine di trasformarli in conoscenza e ridurre l'incertezza nel processo decisionale.

Il successo o il fallimento di un'impresa dipenderà sempre più dal modo in cui saranno raccolte, gestite ed utilizzate le informazioni. Nonostante ciò, la maggior parte delle imprese non è ancora in grado di gestire le informazioni in modo che possano essere "realmente" utili al proprio business.

Alla base di questo cambiamento vi deve essere una strategia di gestione e condivisione della conoscenza per creare un serbatoio comune e renderla disponibile. 

[ Top ]

 

Creazione della Conoscenza
Per essere sicuri dell'attendibilità e della qualità della conoscenza erogata è necessario definire il processo che la genera: chi raccoglie l'esistente, chi introduce il nuovo, chi verifica l'attendibilità, chi corregge, chi approva e chi pubblica. Un processo di elaborazione che porta ad informazioni adeguate, corrette e certificate. 

Sono necessari professionisti in grado di

a)    individuare e selezionare i dati e le informazioni veramente utili esistenti sia all’interno dell’impresa sia all’estero (Fornitori, Clienti, ecc.)

b)    elaborare “creativamente” i dati per generare informazioni;

c)    analizzare le informazioni sotto angolature non solo differenti ma soprattutto “nuove” e generare conoscenza utile per sviluppare il business

 [ Top ]

 

Gestione della Conoscenza
In questo modo le aziende possono migliorare la propria performance, sia per i tempi di risposta che per la qualità dell'informazione, in quanto: 

·         è disponibile una conoscenza unificata e condivisa, secondo livelli di accesso differenziati in funzione del ruolo e della funzione dei collaboratori; 

·         è possibile fornire risposte in tempo reale, alla velocità che la rete consente; 

·         i collaboratori possono accedere alle informazioni necessarie al proprio lavoro in qualsiasi momento (24 ore su 24, 7 giorni su 7) e da qualsiasi luogo. 

In una fase di contrazione economica, in cui si riduce il numero dei dipendenti nonostante sia invariata la mole di lavoro da svolgere, è fondamentale che le aziende abbiano una chiara strategia di collaborazione e condivisione della conoscenza (strumenti, processi, politiche retributive, ecc.) che se correttamente e coerentemente implementata può assicurare un elevato livello di competitività.

Condizione fondamentale per il successo di questi progetti è una forte e costante sponsorship da parte del Top-management. Infatti, un grosso ostacolo è dovuto al fatto che in azienda esistono enormi resistenze psicologiche al cambiamento ed alla condivisione delle informazioni che non è sempre accettata da dirigenti e quadri perché è spesso vista come una perdita di potere personale.

Per maggiori dettagli sull'argomento, leggere i report e gli articoli nel paragrafo sottostante "approfondimenti".

 

Pallme collabora con le imprese clienti per aiutarle a sviluppare questi progetti in modo coerente.

[ Top ]

 

Approfondimenti

1.    Condivisione della conoscenza
Importanza della gestione dell'informazione e della condivisione della conoscenza

2.    Intelligence per la nuova impresa
La necessità di sfruttare la mole di informazioni di cui, grazie all'ICT, le imprese si trovano a disporre per potenziare la loro competitività, porta a una crescita sia qualitativa sia quantitativa delle soluzioni di Business Intelligence. 

3.    Portali aziendali: strumento di efficienza
Gli Enterprise portal si vanno diffondendo anche in Italia. L'efficacia nella gestione delle informazioni che tali strumenti assicurano è una potente spinta alla loro adozione da parte di quelle aziende attente a guadagnare competitività dalla maggior efficienza dei processi interni.

 

Metadati :
Gestione della conoscenza - Knowledge Management - Enterprise Internet Portal (EIP) - Enterprise Suite - Enterprise Portal - Gestione dell'Informazione - Gestione dei dati - Condividere la conoscenza per competere -

 

(#) attività professionale disciplinata dalla Legge 4/2013
Partita IVA: 07 512 620 969

[ Top ]   Oscar Pallme - Pallme Consulting - Newsletter@Pallme

© O. Pallme 2000-2014. Tutti i diritti sono riservati. All rights reserved.

  Oscar Pallme - Pallme & Network - Management & Innovazione - Pallme Consulting - Newsletter@Pallme - Business consulting - Management consulting - Consulenza di management consultancy - Incontri@Pallme